Vincoli e libertà della sintassi

I linguaggi di programmazione prevedono vincoli rigidi sulla successione degli elementi che definiscono le istruzioni

ma

lasciano molta libertà sul resto,
ad es., le spaziature e i nomi di variabili e funzioni