Leggibilità: nomi di variabili e funzioni

let cx;            let circleX;
let c0x;           let centerX;

Usare nomi espliciti
soprattutto per le variabili globali

let circleradius;  let circleRadius;
let redrow;        let redRow;

Evidenziare parti nome
(aiuta a riconoscere subito le parole)

let circleX;       let circleX;
let square_y;      let squareY;
let zTriangle;     let triangleZ;

Usare stesso schema
(aiuta a ricordare i nomi scelti)

class circle {}    class Circle {}
circle Circle1;    Circle circle1;
circle Circle2;    Circle circle2;

Rispettare le convenzioni
(ad es. iniziale maiuscola solo per i nomi delle classi)