Andamento delle interpolazioni

Gli esempi precedenti usavano andamenti lineari ma nella realtà i movimenti e le trasformazioni subiscono spesso accelerazioni o rallentamenti.

Andamento lineare: il valore elaborato e t sono proporzionali
(spesso è sufficiente moltiplicare t al valore massimo)

Andamento non lineare: il valore può subire accelerazioni o decelerazioni dell'incremento
(richiede calcoli più complessi di una moltiplicazione)